Milano risponde alla Capitale: ci siamo sempre anche noi

LO STIVALE ROVESCIATO Milano

Poteva la Milano dell’Expo assistere, senza reagire, allo scandalo Marino? Ovvio che no. Milano è o non è la “capitale morale” dell’Italia (immorale), che per lo storico Renzo De Felice “rappresenta un’instancabile incubatrice del nuovo”? Così Milan dis, e Milan fa: nel solco dell’eccellenza vantata dal governatore lumbard Roberto Maroni, si riprende la scena. Il giorno in cui avrebbe dovuto parlare al convegno su “Trasparenza e legalità”, viene arrestato l’ex senatore Mario Mantovani, vicepresidente regionale: tangenti in Sanità. Conforme. Lui, infatti, è un imprenditore del settore socio-sanitario. Ed è stato assessore regionale della Sanità. Conflitto d’interesse macroscopico sinora impunito. Finisce a San Vittore. I CinqueStelle gli portano le arance. Avviene martedì 13 ottobre, festa di san Benedetto. Martire. Pure Mantovani: si dichiara innocente. Vittima della (mala)giustizia, accusato di malaffare.

Il ritornello è noto, lo cantavano durante Mani Pulite. Mantovani è di Forza Italia, tra i beniamini di Berlusconi. La lezione è nota: con la politica si addomestica il business. Sistema collaudato. Ed aggiornato. Mantovani conia le sue coordinate etiche: “L’aratro, la Croce e la ghisa sono la mia forza fisica e spirituale”. Inneggia “alla capacità di impresa”. Dell’innovazione. Predica la tutela “del bene collettivo”. E pratica quella del suo impero. Che cresce. Come la curiosità dei giudici. Gli contestano concussione, corruzione, turbative nelle gare per la Sanità. Accuse che in certi ambienti sono medaglie al valor predatorio. Resta impallinato pure Massimo Garavaglia, potente assessore leghista all’Economia: turbativa d’asta dell’appalto (11 milioni) per il trasporto dei dializzati. La Lega fa quadrato. A Roma, Marino si è dimesso. A Milano, Maroni no. Salvini grida al complotto: “Un attacco della magistratura alla Regione meglio governata d’Italia”. Di sicuro, meglio derubata.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

GUARDA ANCHE

LUCI NEL BUIO | L’ODIO E LA SPERANZA 17/6/2019

Milano ricorda il caso Pinelli Il razzismo oggi mina la libertà
Continua a leggere

AUTORITARISMI. LA PAURA E LA RAGIONE 6/8/2018

Il Nord ribolle di odio fascista: solidarietà a Nascimbeni
Continua a leggere

INVERTENDO LA ROTTATRINCEE ITALICHE 23/7/2018

Cari francesi, Milano resisterà anche al Trump di Lorenteggio
Continua a leggere

CI SONO BUFFONI E BUFFONI 25/6/2018

Alla festa per i 65 anni del cantastorie Paolo Rossi
Continua a leggere