MISERIA E NOBILTÀTRA MILANO E NAPOLI Capitale morale? Dietro ai lustrini rimane sempre la città Sbagliata

LO STIVALE ROVESCIATO Milano

In giro per la città si ascolta sempre più spesso un rap stordente. S’intitola Milano Capitale. Lo cantano in duetto Renzi e Sala, più o meno dice così: Milano capitale/va mica male/è una città fondamentale/una città mai banale/economia davvero fatale/turismo da favola/business da tavola/studenti e innovazione/sono un’emozione”. Un mix trionfalistico. Milano quarta in Europa per Pil, sesta per reddito pro capite, nella top ten immobiliare, metropoli rigenerata secondo il New York Times, il Financial Times in sollucchero, etc.

La “locomotiva d’Italia” riattira soldi, come ai bei tempi. Si sa, pecunia non olet. Talvolta, però, olet troppo. Tale Giuseppe Nastasi, sospettato di “contiguità mafiosa”, in manette da luglio, ha svelato mazzette, truffe, commissioni indebite, sprechi, clientele attorno alla Fiera di Rho-Pero. Ennesima conferma sulle collusioni meneghine della Piovra. Quanto al corposo libro della corruzione meneghina, ecco un nuovo capitolo: Tangentopoli del fisco. L’hanno scritto nove magistrati tributari pizzicati per avere “addomesticato” i verdetti delle cause fiscali.

Se Milano Capitale vanta le sofisticate mostre di Prada, nell’hinterland vanno ancora forte le sagre. Come a Corsico, dove c’è un sindaco del centrodestra, il primo dalla Liberazione: riferiscono i giornali che la festa dello Stocco di Mammola, con degustazione di piatti tipici calabresi, (22 e 23 ottobre), è stata organizzata dal genero del padrino Giuseppe Perre detto ‘u Maistru, uno dei boss della ‘ndrina Barbaro, la serie A della ‘ndrangheta.

Milano Cattiva. Ma anche tanta Milano Buona. Quella di viale Toscana 28, dietro la Bocconi, eccellenza universitaria. L’indirizzo di Pane Quotidiano. Code lunghissime. Certi giorni, si distribuiscono sino a 3mila razioni alimentari. Il rapporto Caritas sulla povertà a Milano segnala 18 mense sparse nella diocesi frequentate da 436694 persone.

Milano Disperata, all’ombra di Milano Capitale. In mezzo, i Navigli delle illusioni perdute, la Darsena dei sogni infranti. Scusa, figlio mio, se questa è ancora una Milano Sbagliata.

Fonte: ilfattoquotidiano.it

GUARDA ANCHE

SPORT NAZIONALE | RAZZISMO DA STADIO 15/1/2018

Una buona idea a Milano: il calcio onora la Shoah al Binario 21
Continua a leggere

NATALE | QUANDO ERAVAMO PIÙ BUONI 18/12/2017

A Brescello sott ’acqua, dove ritorna il sogno di don Camillo
Continua a leggere

RABBIA E RANCORE VERSO IL FUTURO 4/12/2017

Statale a Milano: tra le affinità e le divergenze dal ’68 a oggi
Continua a leggere

LA POLITICA TRA LOBBY E POPULISMO 20/11/2017

Che sia Milano o Bergamo, dagli amici ci guardi Iddio
Continua a leggere