Buon appetito con peni e testicoli

Olimpiadi Pechino 2008 Pechino

Dicono che i cinesi mangino tutto quello che ha quattro zampe, tranne i tavoli, e tutto quello che vola eccetto gli aerei. Perciò non mi sono stupito di scoprire che a Pechino esiste il ristorante Guolizhuang, specializzato in peni e testicoli: di capra, di serpente, di yak, di cavallo, di foca e di anatra (anche di cane, sebbene ci sia il divieto in tempo di Olimpiade). Preparati in tutte le salse. Guolizhang si trova in via Dongsi Shitiao, l'hanno aperto due anni fa e gode di una certa reputazione, più che tra i palati fini tra quelli più agiati. In realtà è una minicatena di ristoranti: ce ne sono altri quattro in Cina e da poco ha aperto una filiale in America, nella Chinatown di Atlanta.

Quando vi sedete al tavolo, una gentilissima cameriera porta il menu, chiede se è la prima volta che ci venite e poi comincia a spiegare in che cosa consistono le pietanze. Con una premessa: "I peni d'animale sono utilizzati nella medicina tradizionale cinese per curare i problemi di reni e dell'erezione. E' una pratica antichissima, millenaria". Però - aggiunge - perché questa terapia sia efficace, occorre mangiarli regolarmente. I prezzi sono molto alti, se paragonati a quelli degli altri ristoranti di Pechino, normali se ci riferiamo a quelli italiani. Per esempio, un pene di cane russo costa circa 16 Euro, ma ha proprietà davvero interessanti: "L'atto sessuale del cane russo dura 48 ore e la sua stagione degli amori dura sette mesi". Consigliato per il trattamento della libido, questo piatto è molto apprezzato per le sue presunte proprietà afrodisiache.

Ci sono poi alcune accortezze da seguire, e qui bisogna fidarsi degli "osti": la scelta dei piatti è legata anche all'età e al sesso del commensale. Le donne è meglio che evitino i cibi a base di testicoli, perché ricchi di ormoni e questo potrebbe alla lunga favorire la crescita della barba e la voce potrebbe assumere toni più profondi, quasi virili. In compenso, il pene fa bene anche alla pelle. Al termine della cena, avvolto in un nastro rosso, viene offerto un ossicino, che raffigura un pene di cane. Pare porti fortuna e protegga dalla cattiva sorte. Ah, dimenticavo: il ristorante Guolizhang è vietato ai minori di quindici anni.

Fonte: La Repubblica

GUARDA ANCHE

Cina, missione compiuta è la nuova padrona dello sport 24/8/2008

Con 51 medaglie d'oro ha distanziato la rivale Stati Uniti: dal nuoto alla lotta ha dominato in tutte le discipline
Continua a leggere

Campioni getta e usa 23/8/2008


Continua a leggere

Alla ricerca dei bagarini 21/8/2008


Continua a leggere

La prevalenza del cinoinglese 19/8/2008


Continua a leggere